Iaia Forte a braccetto con Sorrentino, spettacolo al Lauro Rossi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 8 gennaio 2015 – Iaia Forte, pluripremiata attrice italiana, torna a lavorare con Paolo Sorrentino dopo lo straordinario successo internazionale de La Grande Bellezza. Nello spettacolo «Hanno tutti ragione», adattamento dell’omonimo romanzo di Sorrentino, in scena domani e sabato 10 gennaio al teatro Lauro Rossi di Macerata Iaia Forte è Tony Pagoda, cantante napoletano all’apice della carriera nella New York degli anni ‘50, mentre aspetta di tenere il concerto più importante della sua carriera: si esibirà al Radio City Music Hall davanti a Frank Sinatra. Lo spettacolo – proposto a Macerata nella stagione teatrale promossa dal Comune e dall’Amat – ha conquistato nel 2013 il pubblico italiano ed è stato acclamato dalla critica, ottenendo il tutto esaurito in molti dei teatri dove è stato presentato. Con «Hanno tutti ragione» prosegue sabato alle 18 alla Civica Enoteca Maceratese anche Gente di Teatro, ciclo di appuntamenti con le compagnie protagoniste al Teatro Lauro Rossi per approfondire e conoscere il processo creativo e quanto si nasconde dietro la realizzazione di uno spettacolo.

“L’idea di mettere in scena il protagonista del romanzo di Paolo Sorrentino – afferma Iaia Forte – mi è venuta per innamoramento. Avevo letto in pubblico due capitoli del libro in occasione del premio Letterario di Fiesole, e il piacere di incarnare Tony Pagoda e di dare suono alla bellissima lingua del libro è stato tale, che mi ha fatto desiderare di farne uno spettacolo, concepito come un concerto, in cui i pensieri del cantante nascono nell’emozione di esibirsi davanti a Frank Sinatra, al Radio City Music Hall. In una sorta di allucinazione del sentire provocatagli dall’alcool e dalla cocaina, Pagoda, mentre canta, è attraversato da barlumi di memoria, illuminazioni di sé, “struggenze” d’amore, sarcastiche considerazioni partorite tra le note delle canzoni, dove la musica che accompagna la performance dialoga con le parole stesse usate come una partitura.”

Lo spettacolo è prodotto da Pierfrancesco Pisani per Offrome in collaborazione con Nidodiragno Produzione e Distribuzione e Infinito srl. Le canzoni, di Catalano e Di Capri, sono eseguite da Fabrizio Romano. Gli elementi scenici sono di Katia Titolo, Marina Schindler e il disegno luci di Paolo Meglio. Per informazioni e biglietti (da euro 8 a euro 23) biglietteria dei Teatri 0733 230735. Inizio spettacolo ore 21.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente FABRIANO - Turismo, è in arrivo la tassa di soggiorno Successivo Un arresto per spaccio droga ad Ancona