Identificato il cadavere trovato sul Monte Conero, è di Lucio Pomelli

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 16 febbraio 2016 – E’ di Lucio Pomelli, 49 anni di Ancona, scomparso dal 10 ottobre, il corpo senza vita recuperato nella zona del Monte Conero il 14 febbraio. Il riconoscimento, dopo l’autopsia eseguita oggi dal medico legale Mauro Pesaresi, è stato effettuato dal fratello della vittima, Luca Pomelli: Lucio aveva nella tasca dei pantaloni alcuni effetti personali tra cui un telefonino con una vecchia scheda sim che il congiunto ha riconosciuto con assoluta certezza.

L’accertamento autoptico ha stabilito che la morte è derivata dall’impatto seguito ad una caduta in cui l’uomo ha riportato varie fratture, tra cui quella dello sterno. Lucio aveva lasciato un biglietto ai familiari in cui diceva di volersene andare. L’uomo, alle prese con disturbi psicologici, era solito partire per qualche tempo e poi ritornare a casa. La sua auto era stata ritrovata il 15 ottobre davanti al cimitero di Sirolo. Nei giorni successivi erano scattate le ricerche, con il coinvolgimento dei carabinieri. Lucio Pomelli era amante della natura e si definiva un «gabbiano libero»: non è escluso che durante un’escursione sul sentiero scosceso che sale dal Passo del Lupo, l’uomo possa essere scivolato nello strapiombo.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Morto sul Conero, è Lucio Pomelli Successivo Il Borghigiano - Di chi è il compleanno?.....