Il carcere non gli è di lezione: esce e spaccia a un minorenne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fabriano (Ancona), 3 settembre 2014 – Non ha perso l’abitudine D.L., nigeriano, professione spacciatore. Arrestato il 28 febbraio scorso poiché trovato in possesso di oltre un chilo di marijuana e di una cospicua somma di denaro, è uscito dal carcere e ha ricominciato a spacciare.

Era rimasto in galera fino ad aprile, poi posto ai domiciliari e infine liberato: l’altra settimana i militari lo hanno sorpreso di nuovo a cedere 10 grammi di marijuana a un minorenne mentre in casa ne aveva ben 2 chili. Negli ultimi giorni carabinieri hanno segnalato oltre 20 giovani del posto come consumatori di droga e individuato lo spacciatore mentre consegnava lo stupefacente al ragazzino: in tasca al minorenne è stata trovata una busta di cellophane contenente la marijuana appena acquistata mentre il nigeriano aveva una somma di 50 euro, cioè il corrispettivo della vendita.

Dalla perquisizione in casa dell’uomo sono spuntati fuori gli altri 2 chili di sostanze stupefacenti suddivisi in dosi. Il minore, segnalato come assuntore di droga, è stato consegnato ai genitori. Il nigeriano è stato segnalato come pericoloso per la sicurezza pubblica e ne sarà proposta l’espulsione dall’Italia.



Precedente Esce da carcere e spaccia, arrestato Successivo Ostra, fanno saltare il bancomat con l'acetilene ma devono fuggire a mani vuote