Il Carnevale di Civitanova sbeffeggia i politici

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 7 febbraio 2016 – A Carnevale ogni scherzo vale (si sa). E nel Carnevale civitanovese il sindaco Tommaso Claudio Corvatta diventa protagonista del carro allegorico «Salvate Civitanova Alta».

L’ironia prende così di mira il primo cittadino che, in veste di mago e con una bacchetta in mano, «si staglia» sulla città alta. Città alta che per l’occasione si presenta con porta Marina in bella mostra (e senza «gabbia»!). Non solo: come spiegano gli stessi promotori sono state disseminate nel carro alcune «scanzonature», come le foto degli assessori Postacchini e Silenzi.

Oltre alla satira cittadina, i coloratissimi e festosi carri hanno animato il pomeriggio, tra ambientazioni e navicelle di Star Wars e un viaggio all’Expo con tanto di Albero della vita. Non sono mancati i personaggi dei cartoni animati, dall’intramontabile Pinocchio alle «nuove leve» di Frozen, uno degli ultimi capolavori Disney. Un appuntamento davvero partecipato, impreziosito dalla presenza di una ventina tra carri e gruppi mascherati, che hanno sfilato nelle vie del centro fino a piazza XX Settembre. Tra i temi, ampio spazio alle tradizioni del territorio, con l’accento su Civitanova. Esaltata anche dal carro della parrocchia di San Carlo, di San Gabriele e dell’associazione Fonte, con tanto di torre di Cristo Re e figuranti in stile «marinaro».

Con loro la caratteristica sfilata delle Brocche di Fontespina. Ma la città è stata rappresentata a dovere anche dai musicisti della Banda cittadina, gruppi vestiti da carte da gioco e «Alice nel paese delle meraviglie», due carri da Civitanova Alta (oltre a «Salvate Civitanova Alta», il corteo storico dei «Duca Cesarini Sforza») e il gruppo «Roma 2024» della parrocchia San Marone, come sempre allegro e scatenato. Folta anche la presenza dai paesi limitrofi: da Morrovalle e Trodica «Cavalli, Fiori del Talento e majorette», «Siamo tutti Pinocchio», «I Pinguini» da Monte San Giusto. Poi «Gli Scozzesi» da Montegranaro, «Le Stagioni in Maschera» da Corridonia, «Personaggi Frozen» da Monte Urano, «Pippo super star» da Montecosaro.

Quindi «Star Wars» proveniente da Monte Urano, «Il Giappone» da Tenna, il «Il teatrino di Arlecchino e Pulcinella» da Sant’Elpidio a Mare, il «Buon compleanno» di Porto Sant’Elpidio (La Corva), «L’albero della vita» da Potenza Picena, «Gli egiziani» di Sarnano, «I musicanti di una volta» da Campiglione di Fermo. Ad allietare tutti la musica dei «Puff Purple», che hanno rivisitato le sigle dei cartoni animati.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ancona, notte brava dei ragazzi terribili Da largo Belvedere a piazza Pertini Successivo Potenza Picena, schianto sulla Statale Cinque feriti, ?due di loro sono gravi