Il Consiglio federale tappa la bocca al Teramo: «Ascoli in B»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 31 agosto 2015 – Le leghe nazionali di A, B, C e Dilettanti, insieme ai rappresentanti delle associazioni calciatori, allenatori, arbitri e del settore giovanile e scolastico si sono riuniti al Consiglio federale Figc nell’inedita sede dell’Expo di Milano. Alla presenza del presidente Tavecchio e degli altri vertici sono stati affrontati vari argomenti importanti in vista dell’imminente inizio dei tornei di serie B e C. In particolare il Consiglio ha deliberato le sostituzioni delle società non partecipanti ai campionati professionistici a seguito di decisioni degli organi di giustizia sportiva: in proposito, per quanto riguarda la serie B la Virtus Entella ha preso il posto della società Catania mentre l’Ascoli ufficialmente quella del Teramo. A entrambi i club è stato dato un termine di 10 giorni per gli adempimenti conseguenti. A seguito della straordinarietà della situazione, il Consiglio ha anche concesso a questi club una finestra suppletiva di mercato fissata in 20 giorni.

Novità nei play off e play out del campionato serie B 2015/2016: il Consiglio federale ha votato all’unanimità la modifica per cui, nelle finali play off e play out in caso di due società che abbiano concluso la regular season a pari punti si disputeranno, nel perdurare la parità, i tempi supplementari e gli eventuali tiri di rigore.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fermo, in tre finiscono all'ospedale Tamponamento in via Salvo D'Acquisto Successivo Sant'Elpidio a Mare, allegria e solidarietà con Un giorno di sport e Partita del cuore