Il Fano espugna Chieti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 3 maggio 2015 – Il Fano non finisce di stupire. La squadra di Alessandrini trova le motivazioni per andare a vincere a Chieti (1-2) e infilare il 23° risultato utile consecutivo, nel giorno in cui da Macerata arrivano notizie della promozione matematica dei biancorossi.

La vittoria arriva senza bomber Sivilla, uscito dal campo dopo 17’ per il riacutizzarsi di problemi muscolari, e rimpiazzato da Sartori. Sull’altro fronte, Esposito, anche lui non al meglio, è costretto a uscire dopo un tempo.

Prima parte di gara nervosa e spigolosa. Al 24’ il vantaggio granata: su un lancio di Borrelli Di Pietro spizza male di testa, la palla arriva a Gucci che controlla e di punta anticipa il portiere (14° centro personale per l’attaccante). Prima del riposo Fano vicino al raddoppio con Favo e Sartori.

In avvio di ripresa il pareggio del Chieti: cross di Del Grosso per Broso, l’attaccante non colpisce benissimo di testa ma la butta dentro per l’1-1. L’Alma tiene bene il campo anche dopo il pari dei neroverdi. Alla mezzora una punizione di Borrelli si stampa all’incrocio dei pali. Il gol vittoria arriva all’89’: il giovane Bussaglia, ispiratissimo, si guadagna una punizione: Borrelli disegna lo schema per la testa di Torta che infila il gol vittoria.

Fano a quota 73, Maceratese a 77. In qualsiasi altro campionato, per i granata a quelle altezze sarebbe stata promozione.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente La Vis va ko con il Termoli: è retrocessione Successivo Il 3 maggio 1933 nasceva James Brown