Il Fano sbatte sui legni e capitola con la Samb

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fano, 28 settembre 2014 – Derby avari per il Fano. Tre sfide regionali, al momento, e un solo punto conquistato. A San Benedetto i granata escono sconfitti per 2-1 e il risultato è doppiamente doloroso: perché era uno scontro diretto per l’alta classifica, perché gli uomini di Alessandrini erano passati in vantaggio in avvio di secondo tempo e soprattutto perché è immeritato.

Stavolta c’entra (e tanto) la sfortuna visto che i granata hanno colpito tre legni. Primo tempo equilibrato, nel secondo il Fano parte in quarta: al 4′ contropiede Borrelli-Sivilla, controllo dal limite dell’attaccante e palla all’incrocio. Al 5′ Sivilla centra il palo esterno.

L’Alma non capitalizza il momento d’oro, recrimina per un rigore negato a Sivilla, sbaglia ancora con Sivilla (11′ st). E si fa raggiungere. La svolta arriva con l’ngresso di Valim, che al 15′ della ripresa trova il gol del pareggio. Al 24′ il raddoppio: calcio d’angolo, Valim di testa coglie la traversa e Di Paola la mette dentro. Poi riparte il Fano: al 28′ Sivilla coglie il palo, al 30′ Gucci calcia fuori da due passi, al 41′ è Lo Russo a centrare la traversa. La Samb vola a quota 10, il Fano resta a 4.



 

Precedente Auto contro furgone,muore donna 80enne Successivo Sant’Elpidio a Mare, auto divorata dalle fiamme: la pista del dolo