Il Fano torna a puntare il secondo posto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 21 febbraio 2016 - La vittoria che serviva. E pazienza se il gioco a lungo è latitato. Il Fano al Mancini supera la Jesina per 1 a 0 (che si conferma pessima in trasferta) e avvicina il secondo posto del Matelica, ora distante 4 punti. Decide un gol di Gucci al 18′ del secondo tempo: punizione a giro di Borrelli e il centravanti di punta anticipa tutti. Fano contratto nella prima mezzora. Si vede chiaramente che la testa non è collegata con le gambe. La Jesina fa la partita e crea un paio di pericoli con Ragatzu (conclusione fuori di poco e poi diagonale sul quale Marcantognini si distende). La prima fiammata del Fano, alla mezzora, è una schiacciata di Gucci appena alta su cross di Sivilla. Altra musica nella ripresa. Il Fano prende possesso del pallino e crea occasioni in serie: al 10′ Dejori di testa sfiora il gol; al 13′ una bomba di Ambrosini si stampa sulla traversa. Poi Borrelli libera Sivilla in area, ma Niosi ribatte la conclusione dell’attaccante. Dopodiché arriva il gol. Il Fano a quel punto può gestire la partita e rintuzzare le ultime velleità dei leoncelli.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Addio a Niccola Tomassoni, storico portiere della Cingolana Successivo Fabriano - Muore 55enne mentre passeggia