Il Fano vince e soffre contro l’Amiternina

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 7 febbraio 2015 – Vittoria molto sofferta per il Fano contro l’Amiternina (1­-0), arrivata nel recupero del recupero. Ma è quel che ci voleva per presentarsi domenica prossima con il morale alto allo scontro di San Benedetto. Il gol partita porta la firma di Nodari, bravo a spingere di testa in rete (in posizione a dir poco accartocciata) un angolo di Borrelli sporcato da un paio di giocatori.

Il Fano ha fatto la partita e costruito diverse occasioni, ma è apparso piuttosto contratto e nervoso, a differenza di un’Amiternina che ha giocato una gara ordinata, affidandosi alle ripartenze. Fano vicino al gol in almeno tre circostanze nel primo tempo: sono state le gran parate di Di Vincenzo a negare il gol ai granata, la prima su un bolide di Ambrosini, le altre sui tiri ravvicinati dello stesso ’Ambro’ e di Sivilla). Prima del riposo si sono visti anche gli abruzzesi, con una saetta di Torbidone da fuori smanacciata da Marcantognini.

In avvio di ripresa altra palla gol sciupata da Ambrosini, poi tanta fisicità. Il forcing granata ha portato dritti al recupero. L’arbitro ha dapprima concesso 3 minuti, poi di fronte alle plateali perdite di tempo degli ospiti ne ha aggiunti altri due. Sul primo dei quali è arrivato il gol partita. Va anche detto che l’angolo è stato propiziato da un tiro del debuttante Terrè.

In classifica il Fano ‘accorcia’ a ­11 dalla Samb, il Matelica a ­7. La capolista ora dovrà affrontare in sequenza entrambe le rivali. E chissà che il campionato non si riapra.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Carnevale, centinaia in piazza a Ascoli Successivo Chiaravalle, fiamme in una palazzina I residenti evacuati dalla municipale