Il Festival Cartoceto Dop si prepara al gran finale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Cartoceto (Pesaro), 15 novembre 2014 – Anche le telecamere del Tg Itinerante di Rai Tre, stamattina, hanno documentato il successo di “Cartoceto Dop, il Festival – 38esima edizione della Mostra Mercato dell’Olio e dell’Oliva” e mentre le vie del centro sono ancora animate dagli stand degli espositori e dalle iniziative culturali che si protrarranno fino a tarda serata, la macchina organizzativa della kermesse è già in pieno lavoro per predisporre al meglio la giornata finale di domani, che scatterà alle 9 del mattino con l’apertura degli spazi espositivi.

Alle 11 raggiungeranno piazza Garibaldi, dopo aver esplorato passo dopo passo le zone collinari circostanti la cittadina dell’olio, gli appassionati del trekking guidati da “Il Ponticello Travel” e impegnati nel percorso conclusivo della rassegna “I sentieri verdi di Cartoceto Dop”. Degustazioni, piatti particolari e della tradizione saranno, invece, i protagonisti delle osterie diffuse del centro storico e del “Giardino di Bacco” dove già dalla mattina si potrà degustare un aperitivo in compagnia di esperti sommelier o semplicemente acquistare frutti dimenticati e spezie del territorio.

Il pomeriggio dei bimbi inizierà alle 15 con la situazione laboratoriale della “Biblioteca A. Ciscato” e i due spettacoli clownistici di piazza Garibaldi (ore 16) e dei Giardini della Rocca (ore 17). E se nelle osterie del centro storico per questa domenica conclusiva arriveranno i food blogger, alle 15,30 presso il giardino interno all’osteria “A spasso nel tempo” si procederà alla premiazione dei tre instagramers che hanno scattato le foto più belle nel corso del festival.

Dalle 16, poi, il borgo antico passeggerà a tempo di musica con l’energia della walking band “Wanna Gonna Show”, vincitrice nel 2012 del titolo di migliore banda itinerante d’Europa. Attesissimi, il concerto “Transumanza” con Daniele Bonavenutra e Alfredo Laviano (17,30 Teatro del Trionfo) e il concerto dal titolo “Tutto ciò che vedo fuori dalla finestra” di Luca Vagnini, fissato per le 21 sempre al Teatro.

Sandro Franceschetti



 

Precedente Lutto a San Severino, addio a Venanzo Capesciotti Successivo Il Cirque du Soleil fa tappa a Pesaro: magia e incanto sospesi nel vuoto