Il futuro della Best, Mueller rassicura Ceriscioli e Bravi

best

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e l’assessore al Lavoro Loretta Bravi hanno incontrato ieri mattina il presidente americano del gruppo Nortek, cui fa capo la Best di Cerreto d’Esi, Jeff Mueller. Nell’incontro – riferisce una nota – è stato fatto il punto sulla situazione dello stabilimento marchigiano della Best e sulle intenzioni dei vertici aziendali americani in merito al futuro del sito produttivo. Ceriscioli e Bravi hanno chiesto a Mueller di spiegare le intenzioni del gruppo relativamente all’unico stabilimento in Italia (Best di Cerreto d’Esi) e di chiarire le strategie e gli investimenti futuri per sviluppare il sito produttivo italiano, al fine di garantire la continuità produttiva e i livelli occupazionali, nella prospettiva di agganciare la ripresa e incrementare volumi produttivi e posti di lavoro. Mueller ha ribadito la volontà non solo di mantenere lo stabilimento, ma di investire (una parte degli investimenti è già avviata) su questo sito per diventare sempre più competitivi, accrescere gli sbocchi di mercato e, di conseguenza, far crescere l’azienda e i livelli occupazionali. Senza nascondere le difficoltà legate all’attuale fase di crisi e agli elevati costi di produzione italiani, Mueller ha precisato che per il gruppo Nortek le capacità e le competenze italiane sul design, sullo stile e anche la grande professionalità manifatturiera sono elementi su cui continuare a investire anche in futuro. Notizia riferita dal Corriere Adriatico

Precedente Europei di nuoto, Magnini in finale nei 200 stile libero Successivo Aveva oltre due etti cocaina, arrestato