Il Gip firma il trasferimento del papà killer

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Ancona, 27 ottobre 2014 – Il Gip del Tribunale di Ancona, Carlo Cimini, ha disposto sabato il trasferimento di Luca Giustini, il papà di 34 anni che il 17 agosto scorso uccise a coltellate la figlia di un anno e mezzo nel suo lettino nell’abitazione di via Patrizi a Collemarino.

Accolta, quindi, la richiesta del pm Andrea Laurino che aveva ritenuto necessario un collocamento diverso per l’ex ferroviere in stato di detenzione per oltre due mesi nel reparto di Psichiatria dell’ospedale regionale di Torrette.

Già da giorni Giustini non era più piantonato dai carabinieri e secondo i medici il suo comportamento in tutti questi giorni era stato ineccepibile, tanto da meravigliare il personale medico e infermieristico.

Il trasferimento di Giustini verrà eseguito già nelle prossime ore.



Precedente "Atti sessuali con una studentessa". Insegnante di ginnastica a processo Successivo FABRIANO - Comunità Montana. Il governo chiude l'ente ma i comuni lo ricreano