Il Governatore spariglia le carte

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 14 dicembre 2014 – Dal modello Marche, la coalizione che anni fa aveva messo insieme le forze politiche dal Pd all’Udc, al grande centro in salsa marchigiana. Eccolo il colpo di scena che, ancora una volta, il governatore Gian Mario Spacca mette in campo. E lo fa superando le divisioni localistiche. Lo annuncia con al fianco il segretario nazionale del Nuovo centro destra Quagliariello che tra qualche giorno darà vita all’alleanza romana con l’Udc.

Ecco, questi due partiti insieme alla neonata lista Marche 2020 rappresentano il centro politico della regione con il quale tutti dovranno confrontarsi. In primis il Pd che era convinto di avere già in tasca l’allenza con Udc e Ncd. Il governatore continua anche a voler fugare ogni dubbio: «Noi siamo nel centrosinistra».

Ecco due mosse che fanno saltare il banco e adesso mettono nell’angolo i democratici sempre più divisi al loro interno. Spacca ha giocato al meglio le sue carte: voleva le primarie e adesso proprio dal Pd Anconetano arriva la richiesta di una selezione aperta per la scelta del candidato. Insomma la partita è in pieno svolgimento e Spacca ieri ha segnato un gol da cineteca.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Quel Pd così disgregato Successivo Scavalca la barriera allo stadio, denunciato un tifoso della Maceratese