‘Il gusto della scienza’, serata da gourmet al Museo del Balì

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Saltara (Pesaro e Urbino), 11 luglio 2015 – Secondo appuntamento, oggi, al Museo del Balì, con la rassegna ‘Il gusto della scienza’: quattro proposte per i sabati di luglio volti ad aggiungere al binomio ‘cultura-scienza’ l’elemento della gastronomia. Ad aprire ogni tappa, infatti, è una cena a base di prodotti tipici locali a cura dello chef Adriano Ceccarelli e dei responsabili della ‘Staffetta del Bianchello’, seguita da un avvincente spettacolo.

Stasera il tema, sempre diverso, è quello dell’armonia e sarà trattato dal fisico-giocoliere Federico Benuzzi. «Signore e signori, bambine e bambini, ladies and gentlemen, madames e messieurs, benvenuti. Quello che proporrò – evidenzia Benuzzi – è uno dei più grandi spettacoli di giocolieri a cui abbiate mai assistito. Ma sapete cos’è un giocoliere? Ve lo chiedo perché a volte c’è un po’ di confusione sul termine. Un giocoliere non è un clown, né tanto meno un mago: un giocoliere è colui che pratica l’arte della giocoleria. L’arte di manipolare gli oggetti con l’intenzione di farlo. Capite quindi che mago e giocoliere sono cose diverse. Confonderli, o confonderli con i pagliacci, sarebbe un po’ come confondere un ginecologo con un odontoiatra… o un insegnate di fisica ed uno di matematica… sono cose diverse. Bene, io sono un giocoliere: non un clown, non un mago. Giocoliere, ma anche insegnante di fisica e di matematica, e in questo mio nuovo spettacolo le mie due anime possono finalmente fondersi insieme in un continuo alternarsi di arte e scienza, giocoleria e sua interpretazione fisica, tecnica e sua descrizione matematica».

s.fr.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Droga, due arresti a Pesaro Successivo Semi paresi, bimbo di un anno e mezzo trasportato d’urgenza a Torrette