Il liquido dei termosifoni finisce nella rete idrica, centro storico a secco

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Tolentino (Macerata), 22 gennaio 2015 – Il liquido dei termosfini finisce nell’acquedotto, mezza città resta a secco. E’ quanto successo nel centro storico, con il sindaco Giuseppe Pezzanesi che ha subito vietato l’uso dell’acqua per scopi alimentari diretti, e cioè bere, cucinare, lavaggio verdure. L’acqua può invece essere usata per tutti gli altri scopi. A quanto pare per un guasto alla rete idrica, il liquido dei termosifoni di Palazzo Parisani-Bezzi è finito nell’acquedotto comunale. Dalle prime analisi svolte, non dovrebbe trattarsi di qualcosa di preoccupante, anche se per precauzione è stato comunque vietato l’uso potabile dell’acqua. Nelle prossime ore verrano svolte altre analisi. Le zone interessate sono: Viale dei Cappuccini; Via Filzi; Viale Murat; Viale Battisti; Via Tambroni; Via della Pace; Via Zampeschi; Via Parisani; Via Massi; Piazza San Giovanni Bosco; Via Gramsci. E in particolare: Via San Nicola e vie traverse; Via Oberdan e vie traverse; Via San Catervo e traverse; Via Valporro e traverse; Piazza della Libertà; Piazza Mauruzi e traverse; Piazza Madama e traverse; Piazza Vaccaj; Via Filelfo e traverse. Oltre a Via Nazionale lato sinistro direzione mare fino all’incrocio con Viale della Repubblica. Per rifornire queste zone è stato previsto un servizio di emergenza con l’attivazione di un punto di approvvigionamento alternativo con cisterna operativo in Piazza della Libertà. Per segnalare problemi particolari di anziani o persone sole che hanno difficoltà di rifornimento di acqua o per maggiori informazioni si può contattare: Assm (0733.95601); Polizia Municipale ( 0733.901263/329.2304615) Reperibilità Settore Lavori Pubblici (329.2986273).



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Guasto alla rete idrica, il sindaco di Tolentino dispone il divieto dell'acqua per usi potabili Successivo Maestra aggredita, giovane dal giudice La violenza nell'asilo delle suore