Il Monticelli crolla contro il Campobasso: è in zona playout

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 3 aprile 2016 – Il Monticelli non sa più vincere. Al Del Duca trionfa il Campobasso, con le reti di Alessandro e Gabrielloni, con la matricola ascolana che ora è più che mai invischiata in zona playout. Alla squadra biancoazzurra non è bastato gettare il cuore oltre l’ostacolo, con i molisani che hanno fatto valere la propria superiorità tecnica.

Stallone deve rinunciare agli squalificati Margarita e Petrucci, schierando davanti Filiaggi e Traini alle spalle di Galli. In difesa gioca Monaco a sinistra, con Canali in panchina. Per il Campobasso, invece, Favo punta tutto sul tridente composto da Aquino, Alessandro e Gabrielloni.

Alla prima occasione, sfruttando un’ingenuità della linea difensiva ascolana, i molisani passano con Alessandro il quale, imbeccato a tu per tu con Di Nardo, insacca la palla sul secondo palo. Il Monticelli sembra subito accusare il colpo e al 25’ la formazione di Favo avrebbe anche l’opportunità giusta per raddoppiare, con il tiro dal limite sferrato da Aquino che però trova i pugni del portiere biancoazzurro.

La reazione dei padroni di casa arriva solo al 42’, con la bordata di Galli da trenta metri che lambisce il palo alla sinistra di Grillo e dà solo l’illusione del gol. Nella ripresa, dopo appena un minuto il Campobasso raddoppia: Alessandro sulla corsia di destra supera Monaco e mette la palla al centro, con l’accorrente Gabrielloni che da due passi non può assolutamente sbagliare. Il secondo gol subìto scuote il Monticelli, che al 6’ potrebbe riaprire la partita con il colpo di testa di Filiaggi, ma Grillo è super e respinge la palla sulla linea con un colpo di reni strepitoso.

Il Campobasso molla un po’ la presa e i ragazzi di Stallone ci provano fino alla fine, gettando il cuore oltre l’ostacolo. Al 26’ la palla buona capita sul capoccione di Alijevic, ma anche in questo caso la fortuna non è dalla sua parte e la sfera termina a lato per una questione di pochi centimetri.

Al 33’ Di Nardo in uscita dice di no ad Alessandro, mentre al 36’ è Monaco a respingere sulla linea il tiro di Todino. Un minuto più tardi il Campobasso resta in dieci, con Aquino che colpisce un avversario e si fa espellere. Al 41’ è ancora Grillo ad esaltarsi, togliendo dall’incrocio il tiro di Gesuè e mettendo al sicuro la vittoria.

MONTICELLI (4-3-3): Di Nardo; Vallorani (16’st Oddi), Sosi, Adamoli, Monaco; Gesuè, Alijevic (36’st Poli), Matinata (34’st Amelii); Traini, Galli, Filiaggi. A disp.: Mecca, Stangoni, Ricci, Canali, Funari, Ippolito. All. Stallone.

CAMPOBASSO (4-3-3): Grillo; Lenoci (34’st Corbo), Di Pasquale, Gattari, Raho; Lucchese (40’st Grazioso), Lanzillotta, Rinaldi; Aquino, Alessandro, Gabrielloni (32’st Todino). A disp.: Capuano, Martinelli, Di Genova, Scimò, Moffa, Perrella. All. Favo.

Arbitro: Bertozzi di Cesena.

Reti: 5’pt Alessandro, 1’st Gabrielloni

Note: spettatori 500 circa; ammoniti Di Pasquale, Raho, Monaco, Adamoli, Lenoci, Lucchese; recupero 1’ e 4’; al 37’st espulso Aquino per scorrettezze.

Matteo Porfiri

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Zimerman accorda vecchio piano Macerata Successivo Samb fermata dalla Folgore: la festa è solo rimandata