Il Monticelli va sul 2-0 e poi perde. Ma La serie D è ancora possibile

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Monterotondo (Roma), 14 giugno 2015 – Sembrava fatta, con il Monticelli in vantaggio di due gol e il Serpentara alle corde. E invece i laziali sono riusciti nella rimonta. La squadra di Stallone perde dunque la finalissima per salire in serie D, ma ora si apre un’altra porta, quella del ripescaggio. Si è giocato in un clima surreale a Monterotondo: a porte chiuse, ma con i tifosi locali all’esterno dell’impianto che facevano sentire il loro incitamento. E in campo il Serpentara non si è risparmiato neanche in termini di aggressività, con l’arbitro che ha lasciato troppo correre. Ma il Monticelli, dicevamo, deve prendersela anche con se stesso. E la cronaca, da questo punto di vista, parla chiaro: al 23’ gli ospiti sono passati in vantaggio con Rega, abile a mettere dentro un cross di Petrucci. Tre minuti dopo il raddoppio con lo stesso Petrucci in contropiede. Poi il Monticelli ha sfiorato anche lo 0-3 con Cacciatori e invece in chiusura di primo tempo ha subito l’1-2 che ha riaperto il match (gol di Brasiello). Nella ripresa (con Stallone espulso all’intervallo) il Serpentara ha ribaltato tutto con un rigore di Fazi e una spaccata di Rocchi. Nel finale espulso Rega.

I tabellini

SERPENTARA (4-3-3): Petrucci I.; Braiello, De Santis, Rubino, Rocchi (29’ st Morici); Scotto, Dominici, Empoli; Maione (40’st Mattei), Barile, Fazi. All. Lucidi.

MONTICELLI: Calvaresi; Poli, Sosi, Adamoli (46’st Grilli), Monaco; Alijevic, Battilana (15’st Filipponi), Gesuè (10’st Traini); Petrucci A., Rega, Cacciatori. All. Stallone.

Arbitro: Craci di Como.

Reti: 23’ Rega (M), 26’ Petrucci A. (M), 46’ Brasiello (S), 7’st rig. Fazi (S), 19’st Rocchi (S)

Note. Gara in campo neutro e a porte chiuse; espulsi: Stallone nell’intervallo e al 40’ st Rega; ammoniti: Adamoli, Brasiello, Sosi, Empoli; angoli 3-6; recupero 2’+5’.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Pontesasso, ecco l’altalena per i disabili al centro Santinelli Successivo Sorpreso con due prostitute in auto "Credevo facessero l'autostop"