Il Natale sfavillante di Pesaro fa imbarazzare il capoluogo di regione

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 30 novembre 2015 – Imbarazzante. Una sola parola per seppellire Ancona a discapito di Pesaro. Il popolo del web su queste cose è implacabile. E’ vero che si fa presto a criticare, ma guardare la realtà non è peccato, anzi.

E di fronte all’inaugurazione del Natale di Pesaro c’è solo da togliersi il cappello. E Ancona? Sta beatamente a guardare. Le casette di legno annunciate dal Comune che faranno bella mostra (si spera) lungo corso Garibaldi non ci sono ancora. Di luminarie neanche l’ombra. Hanno detto che le metteranno, ma ancora niente. Eppure in altre città vicine ad Ancona le vetrine sono già addobbate e le strade già entrate in clima natalizio. A Senigallia le luci sono state accese, ad esempio. Si è acceso anche il tradizionale albero di Castelbellino. E ad Ancona? Niente. Si spera.

Quello che fa impallidire è il raffronto con Pesaro. Sabato migliaia di persone in piazza, un mega albero, babbi Natale, luminarie, casette. Insomma di tutto e di più. Verrebbe da chiedersi se Pesaro abbia una situazione economicamente così florida da giustificare un simile giubilo natalizio. O se invece il problema non è questo, ma è semplicemente di scelte. I commenti degli internauti sono ovviamente rivolti tutti allo scetticismo e al degrado di cui Ancona sembra essere sempre più schiava.

Colpa dell’inciviltà della gente o di un’amministrazione incapace e poco incline a rendere bella una città già bella per natura? Tutti propendono per questa seconda ipotesi. Il paragone rischia di diventare anche teatro di scontro politico. E intanto gli anconetani mandano giù l’ennesimo boccone amaro.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Scarpe in vendita su internet, i calzaturieri aprono al digitale Successivo IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano-