Il pranzo dello stoccafisso, guarda le foto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 29 novembre 2015 – Anche quest’anno il tradizionale pranzo dello stoccafisso organizzato dal Circolo Arci di Villa Fastiggi e giunto alla undicesima edizione, ha messo a confronto due ricette della cucina marchigiana: lo «stoccafisso alla sanpietrana» preparato dai volontari, guidati dallo chef Eros Del Fattore e lo «stoccafisso all’anconitana», preparato dallo chef Umberto Polverini del Ristorante Gino di Ancona, due ottimi piatti accomunati da uno stesso ingrediente base, ma decisamente diversi.

Quasi 300 persone hanno risposto all’appello di Giorgio Baldantoni e dei suoi collaboratori. Presente, per la prima volta, in veste di presidente della giunta regionale, Luca Ceriscioli: «Questo stoccafisso è stato davvero profetico, adesso che sono ad Ancona vado spesso al ristorante da Gino dove mi trovo bene anche se gli anconetani sono un po’ chiusi. L’importante è che abbiano accettato che in regione ci possa essere un presidente di Pesaro. Il connubio tra i due stoccafissi è nato ai tempi di quando era sindaco della città dorica, Fabio Sturani, che ora collabora con me. Chissà che un domani ai due stoccafissi si arrivi a mettere insiema anche il cacciucco livornese».

Presenti in sala i parlamentari Camilla Fabbri e Marco Marchetti e il consigliere regionale Andrea Biancani.

Nell’attesa dei due piatti principali è stata la polenta allo stocco e per chiudere pinzimonio con vino del Conventino di Monteciccardo, ciambellone di Tony, mandarini e caffè.

L’iniziativa è stata promossa dalle cuoche e cuochi del Circolo Arci e parte del ricavato come ha ricordato Baldantoni sarà devoluto alle famiglie bisognose del quartiere di Villa Fastiggi: «Abbiamo creato un Comitato di solidarietà Insieme per sostenere le famiglie bisognose del nostro quartiere formato da: Comitato di solidarietà Villa Fastiggi, Consiglio di quartiere, Caritas parrocchiale, Arci, Coop, Auser e Banca di Pesaro. Quindi ringrazio tutti gli intervenuti che ci danno la possibilità di aiutare diverse famiglie».

Presenti anche il sindaco Matteo Ricci, il vice Daniele Vimini, i segretari del Pd Giovanni Gostoli e Andrea Nobili, il presidente della circoscrizione Luca Di Dario.

Tra i commensali, numerosi politici, magistrati (il procuratore Manfredi Palumbo e il magistrato Massimo Di Patria ora a Rimini), imprenditori, professionisti, ingegneri, architetti e medici con in testa la dirigente Maria Capalbo. Per la prima volta notata la presenza di Nardo Filippetti dell’Eden viaggi.

 

 

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Serie B, segui la diretta di Ascoli-Trapani Successivo Il Fano si rilancia, Gucci e Sivilla affondano il Castelfidardo