Il pranzo di Natale finisce in fumo, cucina incendiata e inquilina sotto choc

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Jesi (Ancona), 25 dicembre 2015 – Prepara il pranzo di Natale per i familiari, ma l’olio per friggere prende fuoco: cucina bruciata e inquilina sotto choc. E’ accaduto poco fa, passate da poco le 12 in via Forlanini, poco sotto l’uscita di via dei Colli dell’ospedale Carlo Urbani. C’ è voluto l’intervento dei vigili del fuoco, in particolare per mettere in sicurezza la cappa, andata completamente bruciata dalle fiamme sprigionate dall’olio bollente che probabilmente è rimasto troppo tempo sul fornello.

Immediatamente sul posto anche il personale del 118 per soccorrere la donna che per lo choc ha avuto un mancamento. Fortunatamente né lei né i famigliari, pronti per il tradizionale pranzo di Natale, sono rimasti feriti e neppure intossicati. Parzialmente danneggiata la cucina soprattutto la cappa e alcuni pensili e fumo in casa. Scompiglio nella via, dove proprio a quell’ora, nei vari appartamenti stavano arrivando i famigliari, carichi di doni per il pranzo di Natale. La famiglia vittima del disavventura ha subito incontrato la solidarietà dei vicini che si sono offerti di ospitarli a pranzo per cercare di trascorrere comunque un Natale in serenità.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente E' morto Carlo Vittori, allenò Mennea Successivo Voli cancellati per nebbia ad Ancona