Il presidente diventa chef ad Acqualagna

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Acqualagna (Pesaro e Urbino), 15 novembre 2015 – Luca Ceriscioli, chef per un giorno ad Acqualagna.

Alle prese con una ricetta gustosa e raffinata, cavallo di battaglia della grande tradizione marchigiana: tagliolini in brodo con scaglie di tartufo bianco.

«Il tartufo – ha detto il presidente Ceriscioli, soddisfatto dell’ottimo giudizio dei suoi commensali – può trainare le diverse bontà della nostra Regione, fare da apripista e rilanciare con forza la sua identità. Acqualagna, con i suoi grandi numeri legati al tartufo, è la dimostrazione che si può costruire su ciò che da sempre è prezioso, interpretando con creatività il presente e progettando con entusiasmo il futuro».

Nell’ambito della giornata di chiusura della 50ª edizione della fiera di Acqualagna, il presidente Ceriscioli è stato ospite protagonisti con il giornalista di Rai Sport, Franco Lauro, conduttore di 90° minuto.

«Chiudiamo in bellezza la 50ª edizione di fiera baciata dal sole – ha detto il sindaco Andrea Pierotti –. Una grande festa che abbiamo condiviso con migliaia di visitatori, nonostante il caro prezzo del tartufo».

Evento eccezionale e stimolante è stato il cooking show condotto dal cuoco marchigiano non vedente, Antonio Ciotola, davanti ad una platea bendata che ha provato con successo a riconoscere al buio aromi ed ingredienti. L’evento è stato organizzato con il patrocinio della sezione provinciale della Unione Italiana dei ciechi di Pesaro Urbino.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Sivilla show, il Fano sbanca Avezzano Successivo Picchiano e rapinano 16enne, tre arresti