Il restauro dei collegi universitari finanziato dalla Fondazione Getty di Los Angeles

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Urbino, 26 giugno 2015 – Il recupero dei collegi universitari di Urbino è l’unico progetto italiano ad aver ricevuto il finanziamento della Fondazione Paul Getty di Los Angeles. Il programma “Keep it Modern” della fondazione Usa è destinato alla salvaguardia degli edifici del XX secolo di particolare rilevanza architettonica.

Sono stati approvati 14 progetti, per un totale di 1.700.000 dollari. Al progetto italiano è stato assegnato un finanziamento di 195mila dollari. A presentarlo è stata l’Università di Urbino, in collaborazione con l’Ersu, il Politecnico di Milano, lo Studio Mla Associati – Giancarlo De Carlo e il Cnr. L’idea è che il recupero dei collegi universitari rispetti la visione originale dell’architetto Giancarlo De Carlo ma sia sensibile alle esigenze della contemporaneità.

Il progetto, considerato di altissimo significato architettonico, è stato tra quelli che hanno ricevuto la valutazione più alta. Principali artefici di questo risultato, gli architetti Monica Mazzolani e Antonio Troisi dello Studio Giancarlo De Carlo associati, con l’architetto Paola Borgarino del Politecnico di Milano e con Guido Maggioni dell’Università di Urbino.

Il progetto è stato coordinato dal dottor Fabrizio Maci, responsabile dell’Ufficio Relazioni Internazionali della Carlo Bo.

Il professor Mauro Magnani, Prorettore allo sviluppo e uno dei promotori dell’iniziativa ha espresso grande soddisfazione per il riconoscimento ricevuto dall’Ateneo e per la proficua collaborazione con le altre importanti realtà italiane e internazionali. ha commentato entusiasta il rettore Vilberto Stocchi «e ciò permetterà in seguito di attivare azioni finalizzate a recepire le risorse necessarie al loro completo ripristino».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Matelica, truffano anziani vendendo rilevatori di gas. ​Denunciati due uomini Successivo Fabriano - Melano al top per i piani cottura