Il ristorante chiude i battenti. Nuova tegola sul Lido Cluana

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 5 febbraio 2015 – È chiuso da alcune settimane il ristorante del Lido Cluana. Riaperto nell’ottobre del 2013 con il nome di Spider Pork e sotto la nuova gestione dei titolari della cioccolateria Maga Cacao e del ristorante Lucullo, da giorni ha smesso l’attività e nel catino del Lido anche i tavoli e le sedie del bar sono stati lasciati nel completo abbandono e alla mercé di chiunque. Ieri mattina c’è stata una prima novità sulla vicenda, con una mail che è stata ricevuta dagli uffici comunali e nella quale veniva annunciata la cessione delle quote del ristorante a una importante società. Sarebbe, se la staffetta dovesse concretizzarsi, il quarto passaggio di ‘azioni’ delle due palazzine liberty, che dopo la ristrutturazione sono state trasformate una in ristorante e l’altra in bar, e che sono entrambe di proprietà del Comune.

Quella cominciata oltre un anno fa nel segno dei titolari del Maga Cacao, Samuela Stacchiotti e Enrico Antonelli, era la terza gestione dopo due precedenti avventure finite con la chiusura del locale. La coppia, marito e moglie, ha deciso a suo tempo di investire al Lido e, oltre a rilevarne le quote, si accollarono anche i debiti che i predecessori avevano accumulato nei confronti del Comune soprattutto per gli affitti non pagati. Nella mail ricevuta ieri mattina a Palazzo Sforza, e che ora gli amministratori dovranno valutare, non si fa alcun accenno a difficoltà economiche o a problemi di appeal del locale.

Per l’affitto delle due palazzine del ristorante e del bar i titolari pagano 5.817 euro al mese (cifre fornite dagli uffici comunale, ndr) e il canone risulta regolarmente versato fino a ottobre, ma sotto questo punto di vista a Palazzo Sforza non vedono problemi all’orizzonte anche perché l’attuale gestione ha attivato, al momento della firma del contratto, una polizza fidejussoria a garanzia degli impegni assunti nei confronti dell’amministrazione comunale. Le palazzine liberty del Lido Cluana sono state restaurate nel 2004, dopo anni di abbandono, con un progetto di recupero firmato e coordinato dall’architetto Marco Pipponzi che restituì alla città un pezzo della sua memoria storica.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano - Martedì 10 Febbraio 2015 il "GIORNO del RICORDO" Successivo Sospetta influenza suina ​Donna trasferita a Roma