Il vecchio camper del ‘fumo’ al capolinea: dentro una ragazza offriva marijuana

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Senigallia (Ancona), 3 settembre 2014 – Una ragazza di 20 anni è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ stata sorpresa in un camper con due uomini e 15 grammi di marijuana.

Gli agenti in servizio alla Squadra Volante del Commissariato di Senigallia, transitando in un parcheggio nella zona del ponte Zavatti di Senigallia, hanno notato un camper in cattive condizioni vicino al quale c’erano tre persone che, alla vista dei poliziotti, sono rientrati frettolosamente nell’abitacolo.

Visto il comportamento sospetto, i poliziotti hanno deciso di sottoporli a controllo. Si sono avvicinati al camper e immediatamente hanno percepito un forte odore di fumo. È scattato il controllo. I tre – una ragazza di 20 anni, S. G., originaria di Senigallia, e due uomini, M.I.O. , nigeriano di 40 anni circa, e A.S. , 30 – risultavano avere tutti precedenti in materia di sostanze stupefacenti. Quest’ultimo in particolare pochi mesi fa era stato tratto in arresto dal Commissariato di Senigallia per motivi legati alla droga.

I poliziotti hanno deciso di approfondire il controllo anche all’interno del camper. Dentro sono stati trovati vari utensili per il confezionamento di sigarette contenenti marijuana, fra cui anche un bilancino di precisione, buste di plastica e altro, come due buste piene di 15 grammi di marijuana che la ragazza asseriva essere sua.

Pertanto, alla luce di quanto accertato, i poliziotti hanno sequestrato la sostanza stupefacente e il resto del materiale, e denunciato la giovane ragazza senigalliese per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.



Precedente Fumetti, donne manga a Festival Artcevia Successivo In giro con l’auto e 2 chili di eroina, arrestato 38enne