Imprenditore di 44 anni arrestato per bancarotta fraudolenta

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 22 gennaio 2016 – E’ finito in manette l’imprenditore di 44 anni di Camerata Picena condannato per bancarotta fraudolenta per il fallimento di una società di Ancona del settore della logistica. Ad arrestarlo è stato il Nucleo di polizia tributaria della Finanza su mandato dell’Ufficio di sorveglianza. L’imprenditore, nonostante l’accusa avrebbe continuato a commettere gli stessi reati, e ora sconterà la pena (tre anni e sei mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale) nel carcere di Montacuto ad Ancona.

All’epoca le indagini, svolte anche attraverso accertamenti bancari mirati, avevano consentito di risalire al fallimento di altre società, tutte dello stesso settore, avvenute con modalità tali da far ritenere che la regia fosse la stessa. Per evitare cumuli di pena, l’imprenditore si avvaleva della collaborazione di prestanome nullatenenti e possibilmente non protestati.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Mega brindisi per no petrolio a Offida Successivo Città di Fabriano – 27 gennaio 2016 “IL GIORNO DELLA MEMORIA”