Imprenditore muore a 46 anni dopo la partita di calcetto

20150404_gobbi

Il Borghigiano Fabriano il blog -Fonte il Corriere Adriatico Imprenditore muore a 46 anni dopo la partita di calcetto
Una improvvisa tragedia ha lasciato attonita e sconvolta l’intera città.
Infatti, è morto ad appena 46 anni l’imprenditore Eugenio Gobbi, titolare dell’azienda Tuttovetro in via Sacharov a Tolentino. Quasi certamente, a causare il decesso del giovane imprenditore è stato un infarto. Nulla lasciava presagire quanto stava per accadere. Gobbi, come era solito fare tutti i sabato pomeriggio, è andato a giocare a calcio con gli amici al campo in contrada Le Grazie.

Durante la consueta partitella non si è verificato niente di particolare e alla fine Gobbi ha salutato gli amici con i quali si sono scambiati gli auguri di Pasqua e poi è salito in macchina per tornare a casa.

Ed è lì che si è materializzato il dramma. Non appena rientrato a casa, l’imprenditore si è accasciato e non ha dato più segni di vita.

A soccorrerlo sono stati per primi i genitori, insieme ai quali viveva, che hanno chiesto immediatamente l’intervento del 118, ma quando i sanitari sono arrivati nell’abitazione ormai Eugenio Gobbi era già morto, stroncato da un infarto che non gli ha lasciato scampo. La salma è stata trasportata nella sala del commiato Terracoeli. 

Precedente San Ginesio, mansarda va a fuoco momenti di paura e gente in strada Successivo Tolentino, imprenditore muore a 46 anni dopo la partita di calcetto