In allerta per i carabinieri

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 21 febbraio 2016 – In tempi in cui aumenta la necessità di una maggiore sicurezza, visti i furti e la microcriminalità quotidiani, fa ancora più clamore la richiesta del ministero dell’Interno di una compartecipazione alla spesa per gli affitti della Compagnia di Montegiorgio e delle stazioni dei carabinieri di Falerone e Servigliano.

‘Possibilità offerta da una nuova normativa’ è stata la giustificazione, ma siccome da queste parti ne abbiamo viste tante e di tutti i colori, non è sbagliato rimanere un po’ diffidenti e temere che sotto sotto covi un’altra intenzione. Ad esempio, chiudere qualche presidio. Ci torna in mente, infatti, la proposta di smantellamento del posto di polizia di Amandola, che il sindaco Marinangeli e i politici che si sono mobilitati hanno scongiurato proprio accollandosi parte delle spese per affitto e riscaldamento.

Stavolta, il procedimento potrebbe essere inverso: partire dal canone per arrivare alla chiusura. Sarà il caso che chi di dovere drizzi le orecchie e faccia qualcosa perché il prefetto deve essere ancora nominato, i poliziotti scarseggiano, le sedi dei carabinieri già non bastano – ci vorrebbe anche la Compagnia a Porto Sant’Elpidio – e intanto la criminalità aumenta.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Quelle regole non rispettate Successivo Cerreto d'Esi, l'amica le offre il caffè, le ruba un orologio da duemila euro