In coda per trovare lavoro nel nuovo Mc Donald’s

fabriano-osimo-torrette-falconara

Il Borghigiano Fabriano Il Blog – In coda per trovare lavoro nel nuovo Mc Donald’s, prossima apertura a Osimo poi a Fabriano (2016), Castelferretti e Falconara e Ancona-Torrette (2017)

CENTO candidati in coda per i colloqui nel pulmino «Mc Italia job tour» nel «villaggio Mc Donald’s» in piazza a Osimo, sognando di diventare uno dei trenta dipendenti del ristorante che aprirà in città per il 5 aprile. Duemila curricula arrivati in meno di un mese e solo cento di quegli autori, che hanno superato il test attitudinale, si sono ritrovati ieri in piazza Boccolino accanto al camioncino itinerante, divisi in due gruppi da cinquanta, uno la mattina e l’altro di pomeriggio, per svolgere i famigerati colloqui. Trenta giovani under 35, tutti residenti a Osimo e dintorni, saranno assunti a brevissimo per accogliere la clientela del nuovo ristorante in via dell’Industria a Osimo Stazione, come aveva detto poco più di un mese fa l’amministratore delegato Roberto Masi arrivato per l’annuncio in Comune. «Due i requisiti richiesti ai candidati, saper lavorare in squadra e avere la capacità di relazionarsi con il pubblico ha detto ieri Davide Castagnetti delle risorse umane presente in piazza accanto al sindaco Simone Pugnaloni in visita -. La squadra sarà assunta subito. Offriremo contratti stabili, a tempo indeterminato o di apprendistato, non vogliamo precari». Dopo un mese e mezzo di training infatti i trenta scelti saranno divisi nei tre settori: crew, gestione di caffetteria e feste di compleanno e responsabili e così entreranno ufficialmente a far parte dei 20mila dipendenti in Italia, il 94 per cento dei quali ha un contratto a tempo indeterminato, in linea con l’obiettivo della multinazionale di creare tremila nuovi posti di lavoro in tre anni in Italia. I lavori al cantiere di via dell’Industria procedono a ritmi elevati per fare in modo che l’insegna possa essere operativa prima di Pasqua. Il ristorante, che sarà anche caffetteria Mc café con spazio per bambini, disporrà di una superficie complessiva interna di 450 metri quadrati e 270 esterna, per 140 posti a sedere dentro e 50 di fuori. La multinazionale non approderà solo a Osimo per la Provincia: già su carta il ristorante di Falconara, pronto per la fine dell’anno davanti all’Ipersimply verso Castelferretti e poi un altro a Fabriano nel 2016. Ci vorrà più tempo per quello di Ancona-Torrette che sarà operativo solo nel 2017.

Fonte IL RESTO DEL CARLINO Silvia Santini 

Precedente Indesit, braccio di ferro tra azienda e dirigenti Successivo Foce di Montemonaco, la valanga tiene in ostaggio 10 persone