In mezzo al mare con un salvagente Salvato ma è gravissimo


(FONTE IL RESTO DEL CARLINO)

Senigallia

Era allo stremo delle forze e in ipotermia nello specchio d’acqua di fronte al faro del porto

Una motovedetta della Guardia Costiera

Una motovedetta della Guardia Costiera

Ancona, 13 marzo 2013 – L’eliambulanza del 118 alzatasi in volo dall’ospedale regionale delle Torrette di Ancona, insieme ai Vigili del fuoco, polizia e a personale della Capitaneria di porto, ha tratto in salvo un uomo che, con un salvagente, si trovava in mezzo al mare nello specchio d’acqua di fronte al faro del porto di Senigallia.

L’operazione e’ scattata intorno alle 15. L’uomo, che potrebbe essere un naufrago o un clandestino, e’ stato quindi trasportato in condizioni gravissime e in ipotermia nel vicino ospedale di Senigallia

Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Urbano Urbani: Un Onore essere il marchigiano dell'anno Successivo Video rubato nello spogliatoio a scuola: scattano sospensioni per 12 ragazzi