Inaugurata la targa in ricordo di Pietro Sarchiè

IL BORGHIGIANO FABRIANO – Fonte IL RESTO DEL CARLINO –

sarchiè

 

Inaugurata la targa in ricordo di Pietro Sarchiè

Cerimonia ieri pomeriggio. La figlia Jennifer: «Queste iniziative confermano quanto fosse amato mio padre»

Una targa nel nome di Pietro Sarchiè. E’ stata scoperta ieri a Pioraco, in largo Garibaldi, dove il 62enne sambenedettese si è fermato per decenni con il suo furgone a vendere il pesce, prima di essere barbaramente ucciso nel giugno scorso. «In ricordo di un uomo buono e onesto, che amava il suo lavoro e la sua famiglia»: queste le parole incise sulla targa. La cerimonia di inaugurazione della targa si è tenuta nel pomeriggio e poi è seguito un concerto al cineteatro con il coro La Sibilla. Presenti anche i familiari del pescivendolo: la moglie Ave Palestini, i figli Jennifer e Yuri. «Queste manifestazioni– ha detto Jennifer – confermano che babbo ha lasciato un segno indelebile nei suoi clienti, che erano diventati amici». L’iniziativa è stata promossa dal circolo Aldo Moro del consigliere regionale Angelo Sciapichetti, assieme ai Comuni di Pioraco, Fiuminata e Sefro.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO ONLINE

_____________________________________________________________________

Sarchiè ha lasciato un grande vuoto anche nelle frazioni Fabrianesi di Campodonico e Serradica. Pietro veniva a vendere il pesce nella piazza centrale del paese, ad alcuni addirittura effettuava direttamente la consegna a domicilio. Un uomo disponibile e di una bontà fuori dalle righe.

IL BORGHIGIANO

A.P.

Precedente Furto in ditta, poi folle corsa sull'A14 Banditi bloccati, feriti due poliziotti Successivo La bonifica della Carbon prende il via dopo l'estate