Inchiesta Tempa Rossa, ci sono anche i vertici della Uniproject

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 7 aprile 2016 – Ci sono anche i vertici della Uniproject di Maltignano nelle carte dell’inchiesta Tempa Rossa della procura di Potenza. Si tratta di Fausto Latini e Longino Carducci, rispettivamente responsabile e amministratore delegato dell’azienda che si occupa di smaltimento di rifiuti.

Secondo i magistrati lucani, negli affari tra Uniproject e Eni sarebbe stato utilizzato un codice Cer falso che avrebbe notevolmente abbassato il costo del trattamento di ogni tonnellata di rifiuti.

Stimano gli investigatori che l’ingiusto profitto sarebbe compreso tra i 44 e i 114 milioni di euro a vantaggio di Eni, per un totale di 594.671 tonnellate di rifiuti. Il reato ipotizzato è di concorso in traffico illecito di rifiuti.

La notizia è stata portata alla luce dal Movimento Cinque Stelle con una conferenza stampa. «Tenere informati i cittadini – ha detto il consigliere regionale Peppe Giorgini – per me è un obbligo. Quando succedono cose del genere io non posso tacere».

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Banditi incappucciati in una villa, il proprietario colpito alla testa Successivo Terremoto - Scossa di magnitudo 2.8 avvertita ad Arcevia