Incidente sull’A14, traffico in tilt. E per un furto di rame treni a rilento

IL BORGHIGIANO 2013

ANCONA – Martedì nero per la viabilità. A causa di una serie di incidenti ci sono stati pesanti rallentamenti sull’autostrada e sulla statale Adriatica. Anche la linea ferroviaria in tilt a causa di un furto di rame.
L’autostrada A 14 è rimasta a lungo bloccata in direzione Bologna per un incidente avvenuto intorno alle 10 e 30 tra i caselli di Ancona Sud e Ancona Nord. Il traffico è stato a lungo deviato sulla statale provocando disagi sulla viabilità ordinaria e sta ora tornando alla normalità. Anche il centro di Ancona è, in parte, bloccato a causa di un incidente stradale. E’ accaduto poco fa, sulla bretella che collega il centro alla Baraccola. Per cause in corso di accertamento da parte degli agenti della Polizia stradale, un automobilista ha perso il controllo ed è finito fuori dalla carreggiata.
Per fortuna nessuno ha subito conseguenze gravi. Ripercussioni ci sono state invece sulla viabilità, prima bloccata e poi a singhiozzo. Ora la situazione sta gradualmente tornando alla normalità. Circolazione ferroviaria rallentata questa mattina per poco meno di 3 ore – dalle 6,30 alle 9,20 – sulla linea Ancona – Pescara per un furto di rame fra Loreto e Civitanova Marche. Ignoti hanno rubato cavi e alcune apparecchiature contenenti “oro rosso”, causando un guasto al sistema di distanziamento dei treni. La circolazione ferroviaria sulla Ancona – Pescara, anche se mai sospesa, si è svolta con rallentamenti: un Frecciabianca, 3 Intercity e 4 Regionali hanno registrato ritardi tra 10 e 20 minuti.

FONTE IL CORRIERE ADRIATICO

Precedente Indesit e Jp, estate di ansia per gli operai Successivo Muore in casa a 44 anni Fabio Riccioni. Lo trova la figlia 14enne