Indesit, la protesta non dorme: dalle 3 del mattino 300 operai bloccano magazzino e strada

Foto Panorama.it

Fabriano (Ancona), 10 giugno 2013 – Tornano a far sentire la loro voce gli operai della Indesit. Dalle tre di questa mattina circa 300 lavoratori della Indesit di Melano e Albacina stanno bloccando il call center e il magazzino ricambi dello stabilimento di Ca’ Maiano di Fabriano (Ancona) e la sede stradale. Obiettivo della protesta, a cui partecipano i rappresentanti sindacali di Fiom, Fim e Uilm, è sempre lo stess: il piano da 1.425 esuberi in Italia annunciato dall’azienda. Sul posto per controllare la situazione ci sono le forze di polizia.

Precedente Il Sindaco di Comunanza Domenico Annibali: Niente mobilità, Comunanza pronta a resistere Successivo Condannato a 5 anni ma Bernabei in Comune resta al suo posto