Indesit, le Province di Ascoli e Fermo chiedono un risarcimento

IL BORGHIGIANO 2013

Hanno chiesto di istituire una commissione d’inchiesta per stabilire quanto ricevuto negli ultimi 15 anni dall’Indesit Company, in termini di contributi pubblici. Venerdì sciopero generale dei lavoratori e manifestazione a Fabriano

I partecipanti al tavolo di ieri pomeriggio a Comunanza

I partecipanti al tavolo di ieri pomeriggio a Comunanza

Ascoli Piceno – I consigli provinciali di Ascoli Piceno e di Fermo, riuniti in seduta congiunta a Comunanza, chiedono in un documento unico alla Giunta regionale delle Marche e al presidente dell’assemblea legislativa, di istituire una commissione d’inchiesta per stabilire quanto ricevuto negli ultimi 15 anni dall’Indesit Company, in termini di contributi pubblici, con l’obiettivo di ottenere un risarcimento a vantaggio delle comunita’ locali. Nello stabilimento di Comunanza, situato nell’area montana dell’ascolano, il gruppo fabrianese degli elettrodomestici prevede un taglio occupazionale di 240 unita’.

Venerdì sciopero generale e manifestazione a Fabriano

Otto ore di sciopero generale contro i tagli annunciati da Indesit sono state proclamate per venerdi’ dai sindacati unitari Fim Cisl, Fiom Cgil e Uil Uilm. Davanti alla sede centrale dell’Antonio Merloni, a Fabriano, si sono dati appuntamento sia i lavoratori dei siti produttivi italiani della Indesit Company di Melano, Albacina (Ancona), Comunanza, (Ascoli Piceno) Teverola e Carinaro (Caserta) e le delegazioni di lavoratori del comparto elettrodomestico dei maggiori gruppi nazionali, tra i quali Whirlpool, Electrolux e Candy.

Per l’occasione, si fermeranno i lavoratori di tutte le aziende operanti nel Fabrianese, mentre hanno confermato la presenza anche delegazioni di decine di industria manifatturiere della Marche. A Fabriano, saranno abbassate le serrande dei negozi e degli esercizi commerciali, ad eccezione di bar e ristoranti, che garantiranno i servizi essenziali. Aderiscono e partecipano alla mobilitazione nazionale, le associazioni di categoria dell’artigianato e del commercio, che spingono per la salvaguardia delle piccole imprese del sistema economico e dell’occupazione. La manifestazione si concludera’ nella tarda mattinata con gli interventi dei lavoratori e dei segretari nazionali di categoria.

(IL RESTO DEL CARLINO)

(Agi)

Precedente Estate in città. Decollata l'arena. Gli altri eventi della stagione di Fabriano 2013 Successivo Si barrica armato in casa e minaccia di sparare a chiunque si avvicini