Infarto fatale, addio a Giovanni Carfagna

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Tolentino, 10 dicembre 2015 – Il tempo di far capire alla moglie, sul letto accanto a lui, che non riusciva a respirare e se n’è andato. Non c’è stato neanche il tempo di rianimarlo e quando il 118 è arrivato non ha potuto che costatarne il decesso. Nel giro di un attimo Giovanni Carfagna, un padre di 50 anni, ha chiuso gli occhi. E l’intera comunità di Tolentino non riesce a trovare la parole per una fine tanto improvvisa.

Ieri mattina Giovanni, dipendente del settore elettrico dell’Assm, sarebbe dovuto tornare a lavoro, dopo il giorno dell’Immacolata. Ma verso le 6.30, nella propria abitazione di via Gramsci, è stato colpito da un malore. Un infarto fulmineo che non gli ha lasciato scampo. L’ambulanza, chiamata immediatamente dalla moglie Elena, non ha potuto fare nulla. Un dramma per i suoi concittadini che si stringono intorno alle due giovani figlie Valentina e Carolina, alla mamma Giuditta e al papà Nazzareno, ancora increduli. Giovanni era un uomo sano, non molto tempo fa aveva subito un’operazione al tendine e aveva fatto tutti gli esami del caso per l’anestesia.

Niente avrebbe fatto immaginare una morte simile. Ieri in tantissimi gli hanno fatto visita a casa e si sono stretti intorno alla sua famiglia. L’ultimo saluto è previsto oggi alle 15, nella chiesa del Santissimo Crocifisso (i Cappuccini), parrocchia in cui ha partecipato attivamente fino all’ultimo. «Era l’anima delle feste parrocchiali e delle cene di beneficenza – ricorda don Andrea Leonesi -, cucinava sempre e ci deliziava con la sua pastasciutta. Non si fermava mai, era attivo e dinamico, disponibile con tutti. Lascia un grande vuoto. Lo posso ricordare come un brav’uomo, un buon padre di famiglia e un gran lavoratore». «Un pilastro per l’Assm – aggiunge l’amministratore delegato Graziano Natali – lavorava nella municipalizzata dall’87, era un rsu, sempre in prima linea, molto apprezzato e stimato dai colleghi. La sua è una famiglia storica, anche il padre era stato qui. Mancherà a tutti noi».

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Cinema: Premio Amnesty a docu-film Isis Successivo Investita da un’auto mentre va all’asilo: la bimba di 5 anni non ce l’ha fatta