Inquinamento, sequestrata un’azienda agricola

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 13 ottobre 2015 – La Forestale, durante un controllo nelle campagne della frazione di Piediripa, hanno scoperto un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi, presenti in una azienda agricola. Il titolare dell’attività, infatti, secondo l’accusa aveva accatastato decine e decine di fusti di olio meccanico esausto e gli stessi erano stati avvolti dalle erbe infestanti ed aggrediti dalla ruggine. Il contenuto, inoltre, che fuoriusciva dagli stessi, finiva pericolosamente a terra, sulla vegetazione e sul terreno nudo. Oltre ai fusti di olio, sono stati rinvenuti anche molti filtri usati di olio motore, sparsi alla rinfusa. Nella zona, inoltre, non c’era alcuna vasca di contenimento o sistema che dai contenitori potesse impedire ai rifiuti liquidi di fuoriuscire all’esterno, con il conseguente rischio di inquinamento di suolo e falda. Vista la situazione, gli agenti hanno sequestrato l’area e i rifiuti segnalando il tutto alla Procura.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Gli americani cambiano la storia e anche l’insegna Successivo Cinema Piceno verso la chiusura: il vescovo lo vuole per il Giubileo