‘Insieme si sta meglio’, il Natale delle scuole fanesi: ecco il programma

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 11 dicembre 2014 – Tutti insieme appassionatamente: gli istituti scolastici fanesi si uniscono per un Natale solidale. ‘Insieme si sta meglio’ è il filo conduttore che lega tutte le attività promosse dall’assessorato ai Servizi Educativi, nell’ambito dei percorsi di educazione interculturale realizzati dal Cremi con le scuole primarie di Fano per l’anno scolastico 2014/15.

“‘Insieme si sta meglio’… per un Natale diverso” – spiega l’assessore Mascarin – è un progetto didattico e laboratoriale intrapreso fin dal mese di settembre e finalizzato alla conoscenza, attraverso testimonianze dirette delle condizioni in cui i bambini sono costretti a vivere nei paesi dove c’è la guerra”.

Primo appuntamento domani alle 17.30 nella Sala Ipogea della Memo, dove si svolgerà l’incontro pubblico -‘Insieme possiamo realizzare un sogno’ con Sebastiano Nino Fezza (cinereporter Rai che ha collaborato a tutte le edizioni di C’era Una Volta di Rai 3, speciali dal sud del Mondo e zone di crisi. ) che già dal mese di novembre sta “insegnando la pace” nelle scuole, raccontando le sue esperienze di inviato di guerra.

Si prosegue sabato dalle 9 alle 12.30 nei Giardini di Piazza Amiani (davanti alla Me.mo) con il ‘Mercato di Solidarietà’ “che vedrà otre 400 bambini e bambine – prosegue Mascarin -, delle scuole primarie fanesi offrire i loro prodotti artigianali e le loro canzoni realizzati durante i laboratori di animazione interculturale del Cremi, per sostenere e aiutare i bambini siriani che vivono nei campi profughi a causa del conflitto che dilania il paese mediorientale. Il ricavato sarà devoluto alla Onlus @uxilia, associazione di volontariato che da anni soccorre i bambini rifugiati nella regione siriana di Idlib.

La manifestazione vedrà anche la realizzazione di laboratori creativi a cura dei genitori e la partecipazione attiva delle classi delle scuole primarie: Montesi 4° A, B, C, D; Gentile 5° A, B; Corridoni 4° C t.p. e 5° A, B; Rodari 3° A, B, C; Rossi 4° C, Montessori 3° A, B, 5° A, B, C; Scuola Primaria e dell’Infanzia Maestre Pie Venerini».

Il pomeriggio di sabato, poi, per i più piccoli letture alla Memo: alle 17.30 c’è ‘Buon Natale, gatto Killer!’, una divertentissma storia letta da Giorgio del Moro. Mentre per gli adulti, alle 17 sempre in MeMo, la presentazione delle opere letterarie di Mirella Magi. L’autrice parlerà dei suoi libri ‘Una manciata di lucciole’, ‘Niente di prima’ e ‘La stagione di casa mia’ ovvero partendo da un romanzo autobiografico intenso e scorrevole che affronta il dramma della malattia, ma più in generale i rapporti umani si passa alla storia di un omicidio per finire con un racconto lungo che segue le vicende familiari dell’autrice.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Due arresti con mezzo chilo di cocaina Successivo Mostra internazionale del Nuovo Cinema, Armocida nominato direttore