Insulti e ceffoni all’amante del marito

IL BORGHIGIANO FABRIANO –

tradimento

Insulti, spintoni e pure qualche ceffone in una litigata in strada da due donne rivali in amore. Due donne si azzuffano in strada. Intervento provvidenziale dei carabinieri che sedano la rissa. Ad allertare i carabinieri, alcuni passanti, preoccupati per le urla e i pesanti insulti che le due donne si scambiavano.  Il parapiglia è avvenuto a Tombaccia  in via Cassiani, proprio nella zona degli esercizi commerciali. Protagoniste dell’episodio, due pesaresi di 45 e 40 anni, residenti nella zona. Le due già si conoscevano e la lite è scoppiata proprio per questioni amorose. Da quanto è stato accertato dai carabinieri, la 45enne accusava “l’altra” di essere l’amante del marito. La situazione si era fatta incandescente, sono volati insulti, urla ma anche qualche spintone, la 45enne aveva già messo le mani addosso all’altra donna. Per fortuna la pattuglia dei carabinieri è arrivata appena in tempo: i militari hanno separato le due contendenti invitandole a mantenere la calma. Lungo la via, nel frattempo, si era radunato un cospicuo gruppo di curiosi fra residenti e automobilisti.

FONTE IL CORRIERE ADRIATICO PESARO

credit foto by fidelityhouse.eu

Precedente Carnevale di Fano, numeri da record Successivo Tonnellate di acqua e fango in strada Si "scioglie" la collina del Ferro