Investimenti e auto ribaltate: notte di Ferragosto nera sulle strade

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 15 agosto 2015 - Diversi i soccorsi prestati dal personale medico e sanitario per incidenti stradali avvenuti tra la sera di venerdì e la notte di Ferragosto. Una notte caratterizzata da numerosi interventi effettuati sul litorale fermano per il soccorso ad ubriachi.

Ad Altidona, intorno alle 20 di ieri sera una Fiat 500 si è capovolta su se stessa lungo la provinciale che collega la Valdaso al centro storico della città, dopo che il conducente ha perso il controllo del mezzo ed è finito capovolto su se stesso sotto la scarpata di circa due metri. Un cinquantenne del posto ed un quarantenne di Torino, sono stati soccorsi dai volontari della Croce Verde Valdaso e trasportati d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Fermo in seguito ai traumi riportati. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Fermo.

Nella zona di Lido di Fermo, quasi contemporaneamente, un giovane è stato investito mentre attraversava la statale 16. Subito è stato soccorso dai volontari della Croce Azzurra di Porto San Giorgio, ed è stato trasferito in stato di coscienza, al pronto soccorso in seguito ai traumi riportati.

Era circa l’una quando i Vigili del fuoco di Fermo ed il personale medico e sanitario del 118 e della Croce Verde di Fermo sono intervenuti in contrada Reputolo a Fermo – nei pressi della rotatoria San Francesco – per prestare i soccorsi ad un uomo finito sotto la scarpata di due metri, mentre viaggiava in sella al suo scooter. L’uomo di nazionalità straniera, è rimasto incastrato sotto il proprio mezzo, e dopo essere stato liberato dai pompieri è stato trasportato, anche lui al pronto soccorso.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Area Vasta 3, buco in bilancio da 12 milioni Successivo Alcol in spiaggia: soccorsi undici ragazzi ubriachi, rissa in uno chalet