Invito a Nozze – sabato 16 novembre dalle ore 18,30 all’Hotel Pineta di Campodonico, di Daniele Gattucci

Il borghigiano autunno

Un bell’esempio della città in movimento, di fare necessità virtù. “Invito a Nozze”, inedito evento che si terrà sabato 16 novembre dalle ore 18,30 all’Hotel Pineta di Campodonico. Perché dico inconsueto? Semplice la risposta, parlo di una serata dedicata ai futuri sposi che verranno a contatto diretto con gli operatori del settore della città e tanto di cena-degustazione gratuita.

Invito a Nozze” ci spiega Ilaria Marchesi dell’organizzazione “è stato pensato come simulazione di un vero e proprio matrimonio. Una coppia di modelli truccati, pettinati e vestiti da cerimonia presenzierà la serata e le coppie di fidanzati saranno gli invitati al banchetto nuziale. I tavoli saranno apparecchiati ed addobbati con decorazioni floreali a tema con tanto di segnaposti. Inoltre, come ogni matrimonio che si rispetti non mancheranno tableau de mariage, confettata e bomboniere, accompagnamento musicale dal vivo e il fatidico momento del taglio della torta. Il fotografo ufficiale immortalerà la serata.Per tutte le coppie ospiti per la cena (la prenotazione è gradita 0732-259489) ci saranno piccoli pensieri in omaggio. Ovviamente l’ingresso all’Hotel Pineta è libero dalle 18.30 con tanto di stends allestiti dai nostri fornitori per dare la possibilità agli invitati di poterli vedere all’opera, conoscerli ed avere tutte le informazioni necessarie”.

Come avete pensato a questa formula che ha nel coinvolgimento degli operatori locali, il punto di forza? “In momenti di crisi, come quello che attraversa Fabriano, non si può che fare rete, fare massa critica e cercare di offrire servizi di qualità compatibili con i costi”.

Quante le presenze coinvolte? “Dodici: Zannelli Abbigliamento, Janus Viaggi, Hotel Ristorante Contry House Pineta, Hair Team, Lady, Bagni di Luna, Bluemoon, Lady Butterflay, Fiorilù, Grafhic Designer and Photographer, Lara Costantini & Ragni Franco, Weddy’Angels. Riteniamo importante sottolineare – conclude Ilaria Marchesi – che in un momento di crisi nazionale e soprattutto locale dove le piccole aziende stentano ad andare avanti e le nuove iniziative a decollare abbiamo voluto dare un segno forte di impegno, facendo vedere che l’unione fa la forza, che con un po’ di sacrificio e l’impegno di tutti si riesce ancora a realizzare qualche iniziativa interessante. Vorremmo passare un segnale di ottimismo e di fiducia nel nostro territorio e nella nostra gente”.

Daniele Gattucci

Precedente MALTEMPO. Lento ritorno alla normalità, ma oggi è allerta Successivo Negramaro in tuor. Martedì a Pesaro con "Una storia semplice". Marche da vivere una regione speciale per la band