"Io mamma ho salvato i bambini"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 28 settembre 2015 – «Ho fatto il mio dovere di mamma e di cittadina. il mio obiettivo era eliminare un pericolo, non avevo alcun interesse a far sospendere il Pedibus, che utilizza anche mia figlia».

A parlare è Gessica Tittarelli, la mamma di Torrette che sabato pomeriggio ha segnalato ai vigili del fuoco la presenza di un pozzo di facile accesso a poca distanza dal sentiero realizzato dal Comune per raggiungere la scuola a piedi. «Cosa dovevo fare, aspettare che accadesse una tragedia?», si chiede Gessica che aveva anche pubblicato su Facebook le foto del pozzo, del diametro di circa due metri, che avrebbe potuto rappresentare una trappola mortale per i bambini.

La mamma, preoccupata, aveva chiamato i vigili del fuoco, che hanno transennato l’area del pozzo e hanno allertato il Comune. I tecnici municipali, in attesa di lavori di messa in sicurezza, hanno chiuso il cancello del percorso pedonale, inaugurato due settimane fa.

«I ringraziamenti più belli – prosegue la mamma di Torrette – sono arrivati da mia figlia: mi ha detto che sono il suo ‘eroe’. Al mattino i nostri figli seguono il percorso del Pedibus sotto la supervisione degli adulti ma il pomeriggio cosa sarebbe successo se uno dei bambini che frequenta il parco del Gabbiano si fosse avventurato fino al pozzo? Non mi aspetto ringraziamenti, ma almeno di non essere attaccata per la chiusura del sentiero. In fondo quel pericolo era già stato segnalato e l’importante è che l’area venga messa al più presto in sicurezza».

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano- Successivo Morì a 12 anni per un malore giocando a rugby. "Ora ci sorride da lassù"