Irregolarità nei trasporti sanitari. Le Iene filmano gli abusi. Esposti ignorati

20151013_giulio_golia

Il Borghigiano Fabriano il Blog delle Marche –

“Frodare la sanità”: questo il titolo del servizio trasmesso dal programma televisivo “Le Iene” ieri sera su Italia Uno. 
Le telecamere hanno ripreso alcune irregolarità compiute dalle aziende che hanno l’appalto dei trasporti sanitari, in provincia un’associazione temporanea di impresa, mettendo in luce come il sistema sanitario paghi una cifra non del tutto dovuta per i servizi resi a Fano.

Primo fra tutti è il trasporto in ospedale, alcuni infermieri hanno confermato che gli autisti delle ambulanze private scaricano il paziente per andare ad effettuare altri servizi, cosa che è stata anche documentata dalla trasmissione.

La iena Giulio Golia ha mostrato che secondo il contratto di servizio stipulato l’ambulanza ha l’obbligo di attendere 60 minuti dopo aver

 continua a leggere 》Notizia riferita dal Corriere Adriatico  

Precedente Fano, irregolarità nei trasporti sanitari Le Iene filmano gli abusi. Esposti ignorati Successivo Show a luci rosse davanti a minorenni L'esibizionista di Falconara a processo