Jesi, incendio al Galilei: studente nel mirino. Tensione a scuola: vola uno schiaffo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Jesi (Ancona), 2 marzo 2015 – Sarebbe stato uno studente, un ragazzo minorenne, ad appiccare l’incendio che sabato scorso ha reso necessaria l’evacuazione dall’istituto d’istruzione superiore Iis Galilei di Jesi.

Questa, almeno, è la pista che stanno battendo gli investigatori dopo aver sentito i testimoni. Insomma, si tratterebbe dell’atto vandalico di un adolescente che avrebbe dato fuoco a un candelotto fumogeno avvolto nella carta lasciandolo in un ripostiglio del terzo piano, probabilmente senza valutare le conseguenze del suo gesto.

Nel locale, infatti, c’erano alcuni detersivi, e questi a contatto con il fuoco hanno prodotto un fumo denso che si è presto propagato in gran parte dell’edificio, senza per fortuna provocare feriti.

Oggi, nel primo giorno di rientro a scuola degli studenti, non sono mancati momenti di tensione e di sospetto tra i ragazzi. Sui social network sembra stia montando la ribellione nei confronti di alcuni studenti difficili dell’istituto, e questa mattina in risposta alle accuse sarebbe volato anche uno schiaffo, prontamente denunciato alle autorità scolastiche.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Alberi caduti per il vento Bloccato corteo funebre Successivo Spacca, tema non è mio terzo mandato