Jesi: muore a 58 anni Giorgio Piccioni, storico portiere di Villa Serena

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Jesi (Ancona), 27 gennaio 2015 – Si è spento a 58 anni nella sua ‘clinica’ Giorgio Piccioni, storico di portiere di villa Serena. Da qualche giorno era in malattia, a casa per l’influenza. Ma oggi (lunedì) pomeriggio Giorgio che abita a due passi dalla clinica privata convenzionata, febbricitante è uscito di casa e ha raggiunto il reparto di Medicina al primo piano dove è stato subito ricoverato. Allertato il 118, purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Disperati e vani i tentativi di far ripartire il cuore di Giorgio Piccioni. Il cinquantottenne era così legato alla clinica che, quando il respiro si è fatto più faticoso e la sindrome influenzale è divenuta insopportabile, ha pensato di raggiungere direttamente i colleghi e le stanze della casa di cura che ben conosceva. Sin da giovanissimo era l’usciere della struttura sanitaria di via Colle Olivo dove è calato subito un velo di assordante silenzio. Tantochè a causa della sua assenza la portineria era chiusa. Piccioni lascia la moglie e due figli.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Flaminia, riapre il tratto interrotto per le buche Successivo IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano-