Jesi, novità hi-tech al cimitero: telecamere e una app per trovare le tombe

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Jesi (Ancona), 31 ottobre 2014 – Novità hi-tech al cimitero di Jesi, arrivano l’app per trovare via cellulare i defunti e le telecamere esterne contro i furti nelle auto in sosta, ma anche dei fiori. In vista della commemorazione dei defunti l’amministrazione comunale e la cooperativa Futura che gestisce il cimitero annuncia le novità.

La videosorveglianza «dovrebbe esser installata in un mese» annunciano dalla Futura per combattere il fenomeno che non conosce crisi dei furti specie nel piazzale. Saranno installate nel cancello del cimitero principale, nel piazzale e sul lato di via Santa Lucia vicino ai casottini dei fiorai.

Prevista invece per il nuovo anno la «app» per cercare i defunti e orientarsi tra le tombe all’interno delle due ali di due cimiteri. La si potrà scaricare da smartphone oppure consultare il programma da un postazione interattiva sistemata all’interno del cimitero. Sarà visualizzato sulla schermo anche il percorso per raggiungere la tomba. «Capita spesso – spiegano dalla cooperativa Futura – che delle persone che magari vengono da ontano, soprattutto giovani cerchino un nonno o un parente defunto. Oggi devono rivolgersi agli uffici (dislocati in centro, in via Mura Occidentali), una pratica scomoda e che scoraggia>. L’applicazione è già attiva in alcune realtà come Lanciano in provincia di Chieti e il costo sarà a carico della cooperativa così come le telecamere.



 

Precedente Senigallia, salvato dai carabinieri nell'auto trasformata in camera a gas Successivo Sanità, si nascerà solo ad Ascoli?