Jesi, Precious il folle con i machete: era già stato arrestato e liberato

IL BORGHIGIANO
Fonte il Messaggero Marche –
Il Borghigiano Il Messaggero
JESI – Si chiama Precious Omobogbe il Kabobo di Jesi. Armato di machete, incurante perfino degli spari che lo hanno colpito a un piede, si è arreso solo dopo le suppliche della mamma.

Precedente Scossa di terremoto sull’Appennino maceratese Successivo Alla stazione ferroviaria di Pesaro un'altra raffica di furti di biciclette