Jesi, strappa catenina d’oro a un anziano: arrestato 20enne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Jesi (Ancona), 25 agosto 2015 – Ha patteggiato una pena a 10 mesi di reclusione ed è stato rimesso in libertà il tunisino che, lunedì sera, è stato arrestato dai carabinieri di Jesi per furto con strappo, perché ha portato via la catenina d’oro a un anziano.

Il 20enne, difeso dall’Avvocato Michele Liuti, è stato condannato anche 570 euro di multa. Nel frattempo questa mattina è stato denunciato dai carabinieri di Castelplanio per evasione, in quanto non ha rispettato l’obbligo di restare ai domiciliari da ieri sera, come disposto dall’autorità giudiziaria di Ancona, e questa mattina era tranquillamente in giro per le via di Castelplanio, incurante dell’arresto e della conseguente restrizione ai domiciliari.

Con quello di ieri sera gli arresti dei carabinieri di Jesi salgono a 65 dall’inizio dell’anno, con 560 denunce a piede libero. Il numero dei furti, dopo «l’ondata» di inizio anno è notevolmente calato, scendendo a livelli inferiori rispetto al 2014. Le rapine e i furti con strappo denunciati ai carabinieri (tre dall’inizio dell’anno), sono stati tutti scoperti e i colpevoli assicurati alla Giustizia.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Pesaro, addio al maestro Mario Melani Successivo Fabriano - Irpef invariata, Tari un po' meno cara. Il Bilancio approda in Consiglio