Jovanotti e Venditti chiudono i grandi live nelle Marche

venditti jovanotti

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Antonello Venditti e Jovanotti mettono il sigillo al 2015 dei grandi concerti nei palas. Così Ancona e Pesaro si preparano a chiudere l’anno col botto. Lorenzo all’Adriatic Arena martedì 15, mentre Il cantautore romano sarà al Palarossini il prossimo 19 dicembre. Grande attesa per Jovanotti alle prese con il tour “Lorenzo nei palazzi”, ovvero l’allestimento per palasport del tour che l’estate scorsa l’ha visto protagonista dei maggiori stadi italiani, tra cui il Del Conero di Ancona. Senza dubbio questo è l’anno di Jovanotti. Dopo 26 settimane stabile nelle prime posizioni, l’album “Lorenzo 2015 CC”, uscito lo scorso 24 febbraio, è primo nella classifica degli album più venduti della settimana ed è l’album più venduto del semestre. Lorenzo nel palasport sarà uno spettacolo nuovo, pensato e progettato per gli spazi indoor. Lo spettacolo ha debuttato il 19 novembre a Rimini a pochi mesi dal trionfale successo di Lorenzo negli Stadi, il tour che con un linguaggio innovativo ha ufficialmente aperto una nuova era degli spettacoli dal vivo e che ha già conquistato, emozionato, travolto 500 mila spettatori. (Inizio concerto ore 21. Prevendite attive su Ticketone e Ciaotickets). Mentre Venditti torna sulle scene con l’ultimo album di inediti dal titolo “Tortuga”, ventesimo disco di studio del cantautore. Realizzato a Roma, e anticipato lo scorso 8 marzo dalla pubblicazione del singolo “Cosa avevi in mente”, si tratta del primo album realizzato con il produttore Alessandro Canini, dopo la fine della trentennale collaborazione artistica con Alessandro Colombini. Il titolo “Tortuga” deriva sia dal nome dell’isola, che da un bar situato di fronte al liceo classico statale Giulio Cesare, considerato un punto fondamentale nella vita emotiva del cantautore. Pubblicato ad aprile, l’album ha debuttato nella classifica italiana alla posizione numero 2. Il 15 maggio viene estratto il secondo singolo, “Non so dirti quando”. In scaletta, oltre ai brani più recenti, anche i grandi classici del passato, che hanno contribuito a rendere indelebile la storia artistica di Antonello Venditti (Inizio ore 21. Prevendite attive su Ticketone e Ciaotickets). Notizia riferita da Andrea Maccarone IL MESSAGGERO MARCHE

Precedente Serie B, l’Ascoli va ko a Salerno Successivo Procura di Ancona, Melotti al vertice La decisione presa dal commissario