Jp, Ceriscioli incontra i sindacati: ansia per 700 dipendenti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 21 settembre 2015 – Un incontro a Palazzo Raffaello tra il presidente della Regione Luca Ceriscioli e i sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil e Fiom, Fim e Uilm per discutere della vertenza della J.P. Si è svolta stamattina, per discutere sul futuro dell’azienda di Giovanni Porcarelli che ha acquisito la Ardo (ex Antonio Merloni) e riassunto 700 lavoratori, con un’operazione impugnata però in sede giudiziaria dalle banche creditrici della ex Merloni.

I problemi nascono dal fatto che il prezzo della cessione da parte dei commissari della ex Merloni nominati dal ministero dello Sviluppo economico è stato infatti giudicato troppo basso dalla magistratura di Ancona, sia in primo sia in secondo grado, e ora la vicenda pende davanti alla Corte di Cassazione.

Ceriscioli, si legge in un comunicato, «ha sottolineato l’impegno straordinario del Mise, che ha istituito due tavoli tecnici proprio per trovare una soluzione che metta d’accordo impresa e banche e che dia certezze sul piano industriale preparato da Porcarelli». I sindacati «hanno chiesto e ottenuto di mantenere aperto un canale di comunicazione istituzionale tra le parti, per monitorare l’evolversi della situazione».

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fermo, i giovani alpinisti del Cai si fanno onore sulle Alpi lombarde Successivo Pennabilli, gli Antichi Frutti d'Italia Incontri nel nome di Tonino Guerra