JP, IL MINISTERO ORA TRATTA CON I CREDITORI

JP

Fabriano – TORNA a Roma la vertenza Jp, l’azienda di elettrodomestici in attesa della sentenza della Cassazione (prevista per fine anno) che potrebbe cancellare 700 posti di lavoro. Martedì al Ministero è in programma il vertice per un possibile accordo con le banche creditrici. Finora il ricorso degli istituti di credito ha avuto buon esito: le prime due sentenze hanno stabilito che i 13 milioni per la vendita stabiliti dal Ministero erano una cifra troppo bassa dichiarando nulla la vendita. (FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-)

Precedente Liste d’attesa ‘gonfiate’: assolti tre medici del Murri Successivo Incendio al Cosmari, pericolo diossina. "Tenete le finestre chiuse e non usate l’aria condizionata"